Alia Bio

La linea di cosmetici siciliani Alia skin care nasce dalla Dottoressa cosmetologa e farmacista Debora Pollina nel 2016 spinta dalla ferma convinzione che la Sicilia è in grado di offrire tutte le risorse necessarie per la creazione di una linea di cosmetici naturali biologici caratteristica e unica!

 

 

Con la linea di cosmetici siciliani Alia skin care la dottoressa Debora Pollina ha scritto un’altra pagina di storia che appartiene alla Sicilia! È proprio inevitabile aver voglia di condividere e promuovere le eccellenze siciliane nel mondo come ad esempio gli ingredienti di alta qualità che impieghiamo nelle formule, o le maioliche realizzate a mano da un’artista siciliana. Tutto ciò non sarebbe stato possibile se non convogliando in un unico progetto i suoi studi, la sua preparazione e la sua passione per la cosmetica naturale. Dalla sua profonda preparazione e la sua esperienza con la linea di cosmetici siciliani Alia skin care, nel tempo è cresciuta anche la voglia di condividere con tutti voi il suo sapere e i suoi consigli.

È proprio così che nascono i webinar Alia skin care! Vere e proprie lezioni di cosmetologia esposte attraverso un linguaggio semplice e accessibile, slide esplicative e la scelta di argomenti di interesse!

La linea di cosmetici Alia skin care in questo articolo vi racconta ciò che è avvenuto, se per caso ve lo foste perso, al primo incontro, consapevoli che vi appassionerà e speranzosi di trovarvi presenti al primo banco in tutti i prossimi fantastici webinar!

Il primo incontro è stato fondamentale per gettare le basi giuste nel caso in cui tu, amante di cosmetica naturale, voglia creare la tua linea di cosmetici, per fare ciò è obbligatorio dover passare attraverso le norme legislative che regolano i cosmetici: è importante tenere in mente la legge dell’11/10/1986 numero 713. Questa legge detta le norme sulla produzione e la vendita di cosmetici, al fine di tutelare la salute pubblica. Inoltre è bene ricordare che in questa legge sono disciplinati: attività di produzione, contenuto dei cosmetici, la vendita al pubblico e le funzioni di vigilanza e di controllo.

Dopo aver parlato di questa prima ed importante legge è fondamentale entrare anche nel cuore del nostro argomento: LA PRODUZIONE DI COSMETICI. Cosa bisogna fare appena si decide di voler produrre la propria linea di cosmetici? Pochi ed importanti semplici passi! In primo luogo bisogna comunicarlo in forma scritta all’ente di riferimento, ma per farlo in maniera sicura e giusta devono essere riportati dei dati fondamentali:

  • Il nome e la ragione sociale dell’impresa
  • La descrizione dei locali e delle attrezzature
  • La generalità e la qualifica del direttore tecnico
  • L’elenco completo di tutte le sostanze impiegate e di quelle contenute nel prodotto

Nei diversi articoli Alia skin care ne abbiamo parlato tanto: l’etichette dei cosmetici! Certamente ci avrete già pensato! I cosmetici, che comprendono prodotti per l’igiene, tinture per capelli, creme di bellezza ecc, devono avere un’etichetta su cui deve essere riportata la data entro la quale si può consumare il prodotto dopo aver aperto la confezione, la presenza di sostanze allergiche, ma non solo! Vi sono regole che delineano le altre informazioni che devono essere presenti nell’etichetta:

  • Il nome di fantasia
  • Il nome o la ragione sociale e la sede di fabbricazione dell’importatore
  • Il numero di lotto di fabbricazione
  • Le avvertenze
  • Il contenuto nominale all’atto di confezionamento
  • La data e la durata minima
  • Il pao (period after opening), indicato con il vasetto semi aperto, che indica il numero di mesi in cui il prodotto, una volta aperto, può essere consumato senza che si deteriori.

Come possiamo ben immaginare vi sono delle istituzioni che vigilano sulla produzione dei cosmetici e la loro distribuzione: questo compito prima era affidato alla regione, mentre adesso è affidato al servizio di igiene pubblica del territorio. È importante sottolineare, nel caso ve lo foste chiedendo, che il prezzo rimane di libera attribuzione.

Ma qual è la definizione legislativa di cosmetico?

Si intende per cosmetico la sostanza o la preparazione diversa dei medicamenti, destinata ad essere applicata sull’epidermide, sui peli, sui capelli, unghia, labbra, denti e mucose della bocca, allo scopo di pulirli, proteggerli e mantenerli in ottima condizione. Ricordando infatti che i cosmetici non hanno finalità curativa!

I cosmetici non sono tutti uguali, ne esistono tantissimi tipi, ovviamente oggi li classificheremo secondo il loro uso e secondo l’area di applicazione.

Distinguiamo:

  • Cosmetici per la cura della pelle
  • Cosmetici per il trucco
  • Cosmetici per la cura dei capelli
  • Fragranze e profumi

La linea di cosmetici siciliani Alia skin care vi ha parlato a lungo delle sue pregiate materie prime siciliane. La materia prima è infatti un componente essenziale di origine chimica, biologica e naturale, che fa parte del cosmetico finito. Per cosmetico finito si intende il prodotto risultante dalla combinazione o semplice miscelazione attuata secondo precise regole, di diverse materie prime ed eccipienti. Dopo aver creato il cosmetico finito si passa al cosmetico confezionato che è semplicemente il risultato della ripartizione del cosmetico finito in particolari contenitori per facilitarne la distribuzione e l’uso.

Durante la prima lezione di cosmetologia la Dottoressa Debora Pollina ha parlato anche di un argomento molto importante: LE FUNZIONI E LE CARATTERISCTICHE DEI COSMETICI.

La funzione dei cosmetici sono essenzialmente 3:

  1. Funzione igienica: le sostante prodotte naturalmente dall’organismo (sudore, sebo, micro desquamazione cutanea, ecc) unite alle impurità causate dagli agenti atmosferici, diventano un terreno molto fertile per la proliferazione di microrganismi patogeni, con il conseguente impedimento della normale funzione fisiologica permette di eliminare lo sporco e garantire il normale funzionamento fisiologico.
  2. Funzione eutrofica: è la proprietà dei cosmetici si agire positivamente sull’epidermide mantenendo così i tessuti nelle migliori condizioni
  3. Funzione estetica: il cosmetico può influenzare positivamente le funzioni sensoriali come la vista e l’olfatto, di conseguenza agisce anche sulla psicologia del soggetto

Tutto questo è ciò di cui ha parlato la Dottoressa Debora pollina solo durante il primo webinar! Ci sono tantissime altre cose da sapere ed è per questo che ti ricordiamo che questi incontri, della durata di 30 minuti, avvengono ogni giovedi! Come partecipare? Basta registrarsi nel banner apposito su WWW.ALIA.BIO! Speriamo di avervi chiarito un po’ le idee proprio a te che hai un sogno: creare la tua linea di cosmetici! Ti aspettiamo al prossimo webinar!

Lascia un commento

Your email address will not be published.